Lingua e poesia di un’antica cultura da salvare The language and poetry of an ancient culture to be saved

Tipote ànthropo, tipote lòghia. Nessun uomo, nessuna parola. No man, no speech. Il greco di Calabria che ancora oggi resiste sull’Aspromonte Meridionale è stato, potremmo dire nell’ultimo millennio, una lingua essenzialmente orale. Sicuramente un uso circoscritto al mondo subalterno contadino e pastorale ne ha limitato la versatilità ed il vocabolario. Dalla caduta del Tema tis Calavrias al XX secolo non si può, verosimilmente, affermare che sia esistita una tradizione storica scritta del greco di Calabria a parte alcune rilevanti ma isolate eccezioni come quella di…

Dormire, mangiare… Where to eat and sleep

Dormire, mangiare… Where to eat and sleep Cosa è cambiato dal 2002? Era l’anno di uscita della prima edizione di questa guida ed oggi, mentre ne licenziamo la seconda edizione, molte cose sono effettivamente parecchio mutate. Fra luci ed ombre, l’idea di un turismo rivolto verso l’area interna, costruito secondo criteri di sostenibilità e di valorizzazione del patrimonio eco-ambientale ha iniziato ad affermarsi. Lo stesso entroterra ha finito per essere l’attrattore forte del movimento turistico attuale ribaltando quella che sembrava, fino a ben oltre gli…

La casa della tartaruga – La Caretta caretta sulle coste grecaniche The loggerhead turtle’s home on the Graecanic coast

La casa della tartaruga – La Caretta caretta sulle coste grecaniche The loggerhead turtle’s home on the Graecanic coast Sono vari e contrastanti i sentimenti che le specie animali suscitano nell’immaginario umano. Tantissime, piccole e poco appariscenti, sono del tutto indifferenti all’opinione pubblica. Molte, ad esempio tra i rettili o gli insetti, provocano paura o repulsione. Alcune, per ragioni simboliche (si pensi alla cicogna) o in virtù del loro aspetto (il panda) o delle loro peculiarità biologiche o comportamentali (l’elefante, i cetacei), mostrano invece un…

Il Sentiero dell’Inglese – The Englishman’s trail

Il Sentiero dell’Inglese – The Englishman’s trail Il sistema di viaggio che io e il mio compagno adottammo, allorché questi diari furono scritti, era il più semplice ed anche il meno costoso: abbiamo, infatti compiuto l’intero viaggio a piedi (…). In Calabria, un asino per caricarvi quel po’ di bagaglio che avevamo portato con noi, ed una guida (…). Poiché in quelle province non ci sono alberghi, se non sulla strada carrozzabile che corre lungo la costa occidentale, il viaggiatore deve sempre contare sull’ospitalità di…

Natura e sentieri nella vallata dell’Amendolea – Nature and the trails of the Amendolea valley.

Natura e sentieri nella vallata dell’Amendolea – Nature and the trails of the Amendolea valley. natura e sentieri area grecanica “È una bellezza di pura geologia, di conformazione del terreno e di storia della terra, che ha il ricordo di un cosmo operante, dei geli delle epoche remote, degli oceani che lambiscono le cime dei monti e ritirandosi hanno scavato terrazze… è la stessa natura che prende atteggiamento d’architettura, l’opera dell’uomo che fa tutt’uno con essa; quello che attraverso terremoti, alluvioni, franamenti, ha resistito, natura,…

Note sulla cultura del territorio grecanico Cultural notes on Graecanic Calabria

Note sulla cultura del territorio grecanico Cultural notes on Graecanic Calabria     Il territorio immediatamente ad est e sud est di Reggio, all’incirca fra Cardeto e Africo, ha una tradizione grecanica che si è mantenuta più a lungo nel tempo rispetto al resto della Calabria ed anche della provincia reggina ed attorno alla vallata dell’Amendolea mostra ancora un residuo di vitalità oggettivamente verificabile. I suoi centri più notevoli nel nostro secolo sono stati Cardeto, Amendolea, Condofuri, Gallicianò, Roccaforte, Roghudi e Bova, ed oggi sono…

Sull’artigianato greco-calabro Graecanic-Calabrian handicraft

Sull’artigianato greco-calabro Graecanic-Calabrian handicraft   Ancora in gran parte inesplorato, quello dell’artigianato dell’area grecanica rappresenta un argomento di grande interesse dal punto di vista culturale ed antropologico. Della questione si sono interessati fino ad ora solo pochi appassionati e mancano studi sistematici condotti da esperti, tuttavia il panorama che si è configurato permette di individuarne i tratti caratterizzanti, che si presentano come lo specchio della storia linguistica di questa terra: una struttura antica, cioè, sulla quale si è impiantata una forte componente bizantina. L’artigianato grecanico,…

Un itinerario fra i beni artistici del territorio grecanico – A tour amid the cultural heritage of the Graecanic area

Un itinerario fra i beni artistici del territorio grecanico – A tour amid the cultural heritage of the Graecanic area Il percorso SS. 106 – Condofuri Marina – Amendolea – Gallicianò – Bova Marina – Bova – Roghudi – Roccaforte del Greco – SS. 106. SS. 106 – Pentedattilo – SS. 106. SS. 106 – Staiti – SS. 106. Il territorio è quello del versante sud dell’Aspromonte che comprende i comuni di Condofuri, di Roccaforte del Greco, di Roghudi e di Bova, compresa la fascia…

Dalla rinascita di Pentedattilo all’esperienza dei “Borghi Solidali” From the rebirth of Pentedattilo to the “Solidarity Village” experience

Dalla rinascita di Pentedattilo all’esperienza dei “Borghi Solidali” From the rebirth of Pentedattilo to the “Solidarity Village” experience Il borgo rurale di Pentedattilo, situato nell’Area Grecanica calabrese, sorge in una pittoresca posizione a circa 30 km da Reggio Calabria, tra le colline che si affacciano sul Mar Ionio. Il centro è arroccato ai piedi di una rupe (Monte Calvario) dalla caratteristica forma che ricorda quella di una ciclopica mano, da cui molto probabilmente deriva il nome: Pentadàktylos (cinque dita). La rocca di Pentedattilo è uno…

Paleariza, il festival della Calabria Greca The Paleariza Festival

Paleariza, il festival della Calabria Greca The Paleariza Festival   Paleariza (in calabro-greco l’Antica Radice), si svolge ogni anno ad agosto nell’Area Grecanica. È un festival che sviluppa la propria proposta sulla traccia delle musiche etniche e delle musiche dal mondo, world oriented, etno-acustiche, di tradizione e di composizione. Dal 2013 è in corso un tentativo di allungamento del suo calendario all’inverno ed alla primavera. Il centro della sua offerta è una programmazione di concerti e di attività di scoperta e lettura del territorio nel…